Caratteristiche

Tipologia

75% Chardonnay , 10% Pinot Bianco , 15% Pinot Nero

Punteggio Sommelier

92

Si presenta di un colore oro con riflessi lucidi. Al naso si apre con note di pesca ed agrumi, arricchiti da piacevoli note di mandorla, pan brioche, burro vaniglia. Al palato risulta elegante, amabilmente fresco e fruttato, moderatamente sapido e con persistenza minerale

Regione

Lombardia

Abbinamenti

Aperitivo , Carni bianche delicate , Carni salsate , Menu di pesce

CA’DEL BOSCO SPUMANTE CUVEE PRESTIGE BRUT FRANCIACORTA DOCG

 34,80

Disponibile

0 Persone che guardano questo prodotto ora !

Disponibile

Metodi di Pagamento:

Vite

Paese

Italia

Denominazione

DOCG

Allergeni

Solfiti

Produttore

Cà del Bosco

Grado Alcolico %

12 , 5

Punteggio Sommelier

92

Bottiglia

Formato

0.75 l

Tempo Servizio

6°-8°

Riconoscimenti

James Suckling

92/100

Robert Parker

91/100

Wine Spectator

91/100

Bibenda

4/5 Grappoli

Vini di Veronelli

89/100

Descrizione

Descrizione

ABBINAMENTI: Si abbina ottimamente come aperitivo, ha la capacità di reggere un pasto intero a base di pesce, ma anche con carni bianche delicate e salsate

DESCRIZIONE ORGANOLETTICA: Si presenta di un colore oro con riflessi lucidi. Al naso si apre con note di pesca ed agrumi, arricchiti da piacevoli note di mandorla, pan brioche, burro vaniglia. Al palato risulta elegante, amabilmente fresco e fruttato, moderatamente sapido e con persistenza minerale

AFFINAMENTO: In media 25 mesi

VINIFICAZIONE: I vini base della Cuvée Prestige sono il frutto di un’accurata selezione delle uve e di una sapiente vinificazione condotta nel pieno rispetto del Metodo Ca’ del Bosco. Le uve, raccolte a mano in piccole cassette, vengono classificate e raffreddate. Ogni grappolo viene selezionato da occhi e mani esperte, per poi beneficiare di esclusive “terme degli acini”: un particolare sistema di lavaggio e idromassaggio dei grappoli consistente in tre vasche di ammollo ed un tunnel di asciugatura. Dopo la pigiatura in assenza di ossigeno, tutti i mosti dei vini base fermentano in serbatoi d’acciaio termo condizionati e qui rimangono fino al marzo successivo. Sette mesi di affinamento sono quindi necessari al vino per illimpidirsi, maturare e fare emergere al meglio il carattere delle vigne di origine. I vini vengono poi sapientemente assemblati nel “rito magico” della creazione della cuvée. Solo dopo un affinamento sui lieviti di minimo 2 anni questo Franciacorta può esprimere tutta la sua ricchezza e identità. Il dégorgement avviene in assenza di ossigeno, utilizzando un sistema unico, ideato e brevettato da Ca’ del Bosco. Questo evita shock ossidativi e ulteriori aggiunte di solfiti. Rende i nostri Franciacorta più puri, più gradevoli e più longevi. Infine ogni bottiglia confezionata viene marcata in modo univoco, per garantirne la tracciabilità

Informazioni sul marchio
Nacque verso la metà degli anni ’60 ad opera di Annamaria Clementi Zanella che acquistò ad Erbusco, una casa modesta dall’omonimo nome, che era provvista di vigneti e di boschi. Fu però il figlio, Maurizio Zanella, ad avviare la produzione vitivinicola riuscendo ad esaltare le caratteristiche del territorio trasformando quella piccola casa in una delle più produttive cantine italiane. Questa cantina si distingue infatti per la produzione del famoso spumante Ca’ del Bosco che si distingue per il suo carattere elegante ma dalla forte personalità data da aromi intensi e succosi e dalla pienezza del gusto. Ad oggi Ca’ del Bosco è un pilastro del territorio del Franciacorta., con la produzione di numerose etichette. Il metodo Ca’ del Bosco significa prestare attenzione a ogni dettaglio. L’uva è trasportata in piccole cassette per evitare ogni rischio di schiacciamento.Dopo la raccolta a mano, procedono a un raffreddamento in cella per pressatura a bassa temperatura. Tutti i grappoli vengono attentamente selezionati manualmente: solo da uve sane si possono ottenere grandi vini. La pressatura dei grappoli interi, a bassa pressione, segue il frazionamento del mosto in tre qualità. La vinificazione dei mosti di prima qualità è fatta per singola vigna, affinché l’espressione del territorio sia compiuta. La Spa del grappolo.Le “terme degli acini”: un esclusivo sistema di lavaggio e asciugatura delle uve attivo dalla vendemmia 2008 per eliminare dal grappolo microrganismi indesiderati, polveri sottili e residui dei trattamenti agricoli. Dalla pressatura di queste uve, nascono vini più puri, intensi e dotati della massima espressione aromatica. Grazie a questo processo, il potenziale dei suoli e il carattere delle uve vengono così esaltati, restituendo uno stile riconoscibile e fedele al terroir. Un punto fermo del Metodo Ca’ del Bosco. Una scelta all'avanguardia votata alla qualità e al piacere di bere sano. Sono stati i primi a utilizzare una speciale macchina tappatrice, ideata direttamente da noi e brevettata nel novembre 2005, che elimina l'ossigeno prima della tappatura. Effettuando il dégorgement in assenza di ossigeno possono ulteriormente ridurre la presenza di solfiti. Uno degli aspetti a cui teniamo di più e che rende i loro Franciacorta più sani, più longevi. Il Metodo Ca’ del Bosco prevede un utilizzo ridotto dell'anidride solforosa. Dal 2012 su ciascuna retro-etichetta riportiamo la concentrazione esatta dei solfiti presenti nella bottiglia. Mediamente inferiori ai 60 milligrammi/litro: un terzo rispetto alla soglia massima consentita. Non c’è alcuna formula magica dietro a tutto questo: è il risultato di una serie di scelte che all'unisono contribuiscono a rendere i nostri vini riconoscibili grazie alla loro identità ben definita