Caratteristiche

Tipologia

100% Chardonnay

Punteggio Sommelier

90

Si presenta di un colore giallo paglierino sfavillante con un perlage persistente. Al naso risulta ricco dal punto di vista aromatico, offre sensazioni di frutta esotica, crema pasticcera e biscotto alle mandorle. Al palato ha un gusto rotondo e cremoso. La chiusura del sorso lascia una scia di dolcezza che ricorda la frutta a pasta gialla matura con un tocco di vaniglia, equilibrata da una piacevole freschezza. La morbidezza marcata è frutto della maggior dosatura degli zuccheri.

Regione

Trentino-Alto Adige

Abbinamenti

Creme , Dessert , Pasticceria secca , Torte da forno

FERRARI MAXIMUM DEMIS TRENTO DOC

Tag:

 22,80

Disponibile

0 Persone che guardano questo prodotto ora !

Disponibile

Metodi di Pagamento:

Vite

Paese

Italia

Denominazione

DOC

Allergeni

Solfiti

Produttore

Ferrari

Grado Alcolico %

12 , 5

Punteggio Sommelier

90

Bottiglia

Formato

0.75 l

Tempo Servizio

6°-8°

Descrizione

Descrizione

ABBINAMENTI: Da gustare al momento del dessert, si sposa bene con la pasticceria secca specialmente con i biscotti Zaletti veneziani, anche con torte da forno e creme

DESCRIZIONE ORGANOLETTICA: Si presenta di un colore giallo paglierino sfavillante con un perlage persistente. Al naso risulta ricco dal punto di vista aromatico, offre sensazioni di frutta esotica, crema pasticcera e biscotto alle mandorle. Al palato ha un gusto rotondo e cremoso. La chiusura del sorso lascia una scia di dolcezza che ricorda la frutta a pasta gialla matura con un tocco di vaniglia, equilibrata da una piacevole freschezza. La morbidezza marcata è frutto della maggior dosatura degli zuccheri.

AFFINAMENTO: Affina per oltre 36 mesi sui lieviti selezionati in proprie colture

DESCRIZIONE VITIGNO: Vigneti alle pendici dei monti del Trentino a 300-600 metri ed esposti a sud-est e sud-ovest

VINIFICAZIONE: Spumante prodotto con rifermentazione in bottiglia secondo il Metodo Classico, con seconda rifermentazione in bottiglia

Informazioni sul marchio
Il mito Ferrari nasce da un uomo, Giulio Ferrari, e dal suo sogno di creare in Trentino un vino capace di confrontarsi con i migliori Champagne francesi. È un pioniere: è lui che per primo intuisce la straordinaria vocazione della sua terra, lui che per primo diffonde lo Chardonnay in Italia. Comincia a produrre poche selezionatissime bottiglie, con un culto ossessivo per la qualità. Non avendo figli, Giulio Ferrari cerca un successore a cui affidare il suo sogno. Fra i tanti pretendenti sceglie Bruno Lunelli, titolare di un’enoteca a Trento. Grazie alla passione e al talento imprenditoriale, Bruno Lunelli riesce a incrementare la produzione senza mai scendere a compromessi con la qualità. La terza generazione della famiglia Lunelli mantiene vivo il sogno Ferrari. Tra le manifestazioni più scintillanti dell’arte di vivere italiana, la naturale eleganza Ferrari è un’icona di stile che conquista al primo sorso. Ha il gusto innato per la bellezza e il saper vivere, e quell’attitudine tipicamente italiana ad assaporare ogni istante nella sua pienezza. Il Trentodoc esprime l’essenza delle bollicine di montagna, prodotte esclusivamente con Metodo Classico da sole uve trentine. È la prima Doc nata in Italia per il Metodo Classico e la seconda al mondo dopo la Champagne