Caratteristiche

Tipologia

80% Nerello Mascalese , 20% Nerello Cappuccio

Punteggio Sommelier

91

Si rivela al calice con un brillante colore rubino. Al naso delizioso e complesso, un bouquet con note di cannella, pepe nero, ribes nero e ciliegia sotto spirito. Al sorso svela un corpo morbido ma deciso, fresco ed elegante, con tannini avvolgenti e lunga persistenza minerale, tutto bilanciato armonicamente. Solo lo straordinario terroir del versante nord dell’Etna, alle pendici del più grande vulcano attivo d’Europa, poteva generare questo vino di grande personalità

Regione

Sicilia

Abbinamenti

Filetto di manzo , Formaggi , Pesce , Piatti di carne , Primi , Salumi , Tagliata di tonno

FIRRIATO LE SABBIE DELL’ETNA ROSSO DOC SICILIA

Annata

2019

 12,20

Disponibile

0 Persone che guardano questo prodotto ora !

Disponibile

Metodi di Pagamento:

Vite

Paese

Italia

Denominazione

DOC

Allergeni

Solfiti

Produttore

Firriato

Grado Alcolico %

14

Punteggio Sommelier

91

Annata

2019

Bottiglia

Formato

0.75 l

Tempo Servizio

16°-18°

Riconoscimenti

James Suckling

93/100 2018

Robert Parker

87/100 2017

Decanter

93/100 2016

Vinous

89/100 2016

Stella Rossa Veronelli

3 Stelle 2013

Luca Maroni

93/100 2007

Descrizione

Descrizione

ABBINAMENTI: Consigliamo con piatti di carne, formaggi, pesce, primi, salumi. Con un filetto di manzo ai ferri e con una tagliata di tonno al sesamo

DESCRIZIONE ORGANOLETTICA: Si rivela al calice con un brillante colore rubino. Al naso delizioso e complesso, un bouquet con note di cannella, pepe nero, ribes nero e ciliegia sotto spirito. Al sorso svela un corpo morbido ma deciso, fresco ed elegante, con tannini avvolgenti e lunga persistenza minerale, tutto bilanciato armonicamente. Solo lo straordinario terroir del versante nord dell’Etna, alle pendici del più grande vulcano attivo d’Europa, poteva generare questo vino di grande personalità

AFFINAMENTO: Affina 12 mesi in grandi botti di rovere di Slavonia

DESCRIZIONE VITIGNO: Su terreno sabbioso vulcanico a 720 metri di altitudine nel territorio di Castiglione di Sicilia

VINIFICAZIONE: Pressatura soffice e fermentazione in acciaio a temperatura controllata per 14 giorni

Informazioni sul marchio
A gli inizi degli anni 80 la passione enologica di Salvatore Di Gaetano viene attratta da un luogo particolare, la contrada del Firriato, nell’agro straordinario della città di Trapani, un territorio agricolo segnato profondamente dalla coltivazione della vite e dalla cultura del vino, posto tra il mare, bellissimo, della costa trapanese e la rocca, maestosa, dell’antica città di Erice. La Cantina: quando innovazione e tecnologia esaltano il valore della natura. La chiave di volta del successo di Firriato poggia su un ineluttabile assioma: la perfetta e meticolosa cura in tutti gli aspetti del ciclo produttivo dal vigneto alla cantina. Firriato, con il tempo, ha saputo conquistarsi un posto nel gotha dei brand più apprezzati dalla critica enologica internazionale e dai consumatori poiché si è fatto custode di un patrimonio ampelografico di grande spessore e di elevata qualità che è riuscito a mettere a frutto con vini unici per complessità e stile produttivo