Caratteristiche

Tipologia

100% Turbiana

Punteggio Sommelier

92

Di colore giallo paglierino con riflessi verdognoli, presenta note spiccate di fiori bianchi, che, dopo un breve periodo d’affinamento in bottiglia, divengono fruttate. Sapore fresco, armonico e particolarmente delicato, con un tipico sentore di mandorla nel finale, caratteristico del vitigno, supportato dalla naturale sapidità, tipica dei terreni argillosi. Con l’affinamento in bottiglia, si esprime al meglio la mineralità, vera caratteristica di longevità del Lugana

Regione

Veneto

Abbinamenti

Antipasti , Aperitivo , Carni bianche , Piatti di pesce

LE MORETTE LUGANA MANDOLARA DOC

Annata

2022

Tag:

 11,60

Disponibile

0 Persone che guardano questo prodotto ora !

Disponibile

Metodi di Pagamento:

Vite

Paese

Italia

Denominazione

DOC

Allergeni

Solfiti

Produttore

Zenato

Grado Alcolico %

12 , 5

Punteggio Sommelier

92

Annata

2022

Bottiglia

Formato

0.75 l

Tempo Servizio

10°-12°

Descrizione

Descrizione

ABBINAMENTI: Si accompagna molto bene con piatti a base di pesce; è altresì indicato con carni bianche e antipasti di sapore delicato. Ottimo anche come aperitivo

DESCRIZIONE ORGANOLETTICA: Di colore giallo paglierino con riflessi verdognoli, presenta note spiccate di fiori bianchi, che, dopo un breve periodo d’affinamento in bottiglia, divengono fruttate. Sapore fresco, armonico e particolarmente delicato, con un tipico sentore di mandorla nel finale, caratteristico del vitigno, supportato dalla naturale sapidità, tipica dei terreni argillosi. Con l’affinamento in bottiglia, si esprime al meglio la mineralità, vera caratteristica di longevità del Lugana

AFFINAMENTO: Affina almeno un mese in bottiglia

DESCRIZIONE VITIGNO: Terreni argillosi

VINIFICAZIONE: In serbatoi di acciaio a temperatura controllata, 16° C. Segue affinamento “sur lie”.

Informazioni sul marchio
95 ettari nelle aree più vocate del Lugana e nella zona classica del Valpolicella. Due volti, l’uno bianco, l’altro rosso, entrambi emblemi di vini di qualità che nascono dalla passione viscerale per il territorio, dal rispetto del tempo, da una tradizione familiare che da oltre 60 anni valorizza le varietà locali. 1960, San Benedetto di Lugana. È qui che inizia a battere il cuore di Sergio Zenato. La sua, è una storia fatta di passione e lavoro; di piena identità con il proprio territorio e la sua gente; di capacità imprenditoriale e apertura all’innovazione con nuove tecniche di vinificazione e l’investimento su vitigni autoctoni. Una storia che dalle rive del Garda ha raggiunto le colline della vicina Valpolicella, dove dai soleggiati vigneti di Corvina e Rondinella a Costalunga, nel comune di Sant’Ambrogio, nascono i rossi dell’azienda.