Caratteristiche

Tipologia

60% Tai , 25% Pinot Bianco , 15% Pinot Grigio

Punteggio Sommelier

89

Si presenta di un colore giallo paglierino con riflessi verdolini. All’olfatto esprime profumi di pera e frutta a polpa gialla che si intrecciano a sentori di fiori bianchi primaverili. Il sorso è fresco e piacevole, sostenuto da una buona sapidità che persiste nel finale

Regione

Veneto

Abbinamenti

Antipasti di mare , Crostacei , Formaggi , Molluschi , Pesce bianco , Piatti vegetariani , Primi di mare

MACULAN PINO E TOI IGT

 9,40

Disponibile

0 Persone che guardano questo prodotto ora !

Disponibile

Metodi di Pagamento:

Vite

Paese

Italia

Denominazione

IGT

Allergeni

Solfiti

Produttore

Maculan

Grado Alcolico %

12

Punteggio Sommelier

89

Bottiglia

Formato

0.75 l

Tempo Servizio

8°-10°

Riconoscimenti

Stella Rossa Veronelli

2/3 Stelle 2020

James Suckling

90/100 2021

Luca Maroni

92/100 2019

Descrizione

Descrizione

ABBINAMENTI: Si consiglia con formaggi, antipasti di mare, piatti vegetariani, primi piatti di mare. Da provare con sfiziose ricette di mare a base di pesce bianco, molluschi e crostacei

DESCRIZIONE ORGANOLETTICA: Si presenta di un colore giallo paglierino con riflessi verdolini. All’olfatto esprime profumi di pera e frutta a polpa gialla che si intrecciano a sentori di fiori bianchi primaverili. Il sorso è fresco e piacevole, sostenuto da una buona sapidità che persiste nel finale

AFFINAMENTO: Affinamento per quattro mesi in vasche di acciaio

DESCRIZIONE VITIGNO: Colline breganzesi,  vulcaniche e tufacee

VINIFICAZIONE:  macerazione a freddo per due giorni pressatura soffice in iper-riduzione

Informazioni sul marchio
La sede della Cantina Maculan, nel centro storico di Breganze, un luogo che rappresenta il perfetto connubio tra le antiche tradizioni e le più innovative tecniche enologiche. Il risultato è una selezione di vini che rispecchia il territorio e la tradizione. Le varietà sono quelle tipicamente presenti in zona da più di centocinquant’anni: Cabernet Sauvignon, Merlot, Pinot Nero, Chardonnay, Pinot Bianco, Sauvignon, Tai e l’autoctona Vespaiola. La cantina è un susseguirsi di locali deputati alle diverse fasi di produzione, da scoprire in un percorso che culmina nell’archivio, sede della memoria storica della famiglia, dove sono custodite alcune bottiglie per ciascun vino e annata a partire dagli anni ‘70.