Caratteristiche

Tipologia

100% Pinot Nero

Punteggio Sommelier

91

Colore buccia di cipolla scarico, spuma cremosa con perlage fine e persistente. A livello aromatico è fragrante e deciso, contraddistinto dall’inconfondibile peculiarità del Pinot Nero, dai vaghi sentori di fiori selvatici secchi. Al palato si contraddistingue per la sua freschezza in perfetto equilibrio con la struttura, per un risultato di notevole armonia ed eleganza

Regione

Lombardia

Abbinamenti

Carni bianche , Crostacei , Dessert , Piccione

MONTENISA FRANCIACORTA ROSE’ BRUT DOCG

Tag:

 29,90

Disponibile

0 Persone che guardano questo prodotto ora !

Disponibile

Metodi di Pagamento:

Vite

Paese

Italia

Denominazione

DOCG

Allergeni

Solfiti

Produttore

Antinori

Grado Alcolico %

12 , 5

Punteggio Sommelier

91

Bottiglia

Formato

0.75 l

Tempo Servizio

8°-10°

Riconoscimenti

Gambero Rosso

2/3 Bicchieri

AIS

3/4 Tralci

Bibenda

4/5 Grappoli

Descrizione

Descrizione

ABBINAMENTI: L’equilibrio e l’armonia di questo rosé ne fanno il compagno ideale per una cena a base di crostacei, piccione e carne bianche in genere. Per la sua versatilità sono interessanti anche gli abbinamenti con dessert a base di frutti di bosco e cioccolato mediamente amaro

DESCRIZIONE ORGANOLETTICA: Colore buccia di cipolla scarico, spuma cremosa con perlage fine e persistente. A livello aromatico è fragrante e deciso, contraddistinto dall’inconfondibile peculiarità del Pinot Nero, dai vaghi sentori di fiori selvatici secchi. Al palato si contraddistingue per la sua freschezza in perfetto equilibrio con la struttura, per un risultato di notevole armonia ed eleganza

AFFINAMENTO: 24 mesi sui lieviti

DESCRIZIONE VITIGNO: A sud del Lago d’Iseo. I terreni d’antica origine glaciale sono formati da colline moreniche ricche di ciottoli, molto adatte per una viticoltura di qualità. Clima soleggiato e mite grazie al lago d’Iseo, che permette un’ottima maturazione delle uve

VINIFICAZIONE: Pinot Nero in purezza vinificato in rosato con un breve contatto sulle bucce in pressa. Il mosto fiore fermenta in serbatoi d’acciaio inox e dopo una breve maturazione, i vini base sono assemblati nella cuvée definitiva. La seconda fermentazione si svolge in bottiglia secondo il Metodo Classico, con una sosta sui lieviti di almeno 24 mesi

Informazioni sul marchio
In Puglia la viticoltura è storia e al tempo stesso innovazione. La tenuta Tormaresca è l’espressione di queste due anime. Carattere, personalità e potenziale qualitativo sono le caratteristiche che il territorio pugliese trasmette alle varietà, indigene e non, che vi sono coltivate. È per questo che sono iniziati nel 1998 gli investimenti in Puglia della famiglia Antinori che ha ritenuto questa regione tra le più promettenti in Italia per la produzione di vini di qualità, dotati di forte identità territoriale. Tormaresca possiede due tenute situate nelle aree più vocate alla produzione di vini di qualità: Tenuta Bocca di Lupo, nel cuore della D.O.C. di Castel del Monte e Masseria Maime, in una delle più belle zone dell’alto Salento.