Caratteristiche

Tipologia

100% Pinot Grigio

Si presenta di un Colore giallo paglierino brillante. Al naso rilascia profumi puliti ed intensi di fiori bianchi, mela, pera e agrumi. L’assaggio è invitante e piacevole, di grande bevibilità, è morbido, fruttato, delicatamente sapido e fresco

Regione

Trentino-Alto Adige

Abbinamenti

Aperitivo , Carni bianche delicate , Frutti di mare , Insalate di mare , Piatti di pesce , Soufflé di verdure

PINOT GRIGIO SANTA MARGHERITA DOC

 10,70

Esaurito

0 Persone che guardano questo prodotto ora !

Esaurito

Metodi di Pagamento:

Vite

Paese

Italia

Denominazione

DOC

Allergeni

Solfiti

Produttore

Santa Margherita

Grado Alcolico %

14

Bottiglia

Formato

0.75 l

Tempo Servizio

10°

Riconoscimenti

Stella Rossa Veronelli

2/3 Stelle

Bibenda

4/5 Grappoli

Gambero Rosso

2/3 Bicchieri 2020

Descrizione

Descrizione

ABBINAMENTI: Ottimo per aperitivo, è perfetto con insalate di mare e pietanze a base di pesce e frutti di mare. Si sposa altresì a carni bianche delicate e a soufflé di verdure

DESCRIZIONE ORGANOLETTICA: Si presenta di un Colore giallo paglierino brillante. Al naso rilascia profumi puliti ed intensi di fiori bianchi, mela, pera e agrumi. L’assaggio è invitante e piacevole, di grande bevibilità, è morbido, fruttato, delicatamente sapido e fresco

DESCRIZIONE VITIGNO: 150 – 300 mt. m.s.l.

TIPOLOGIA DEL TERRENO: Origine fluviale di medio impasto con scheletro

VINIFICAZIONE: La Santa Margherita è stata la prima azienda a vinificare in bianco le uve rosate del Pinot Grigio. Con questo metodo il mosto non rimane a contatto con le bucce, da cui altrimenti acquisterebbe il loro colore ruggine. Dopo la spremitura soffice il mosto viene posto a fermentare per 10-15 giorni a 18 °C. Terminata la fermentazione, il vino viene conservato a temperatura controllata di 15 – 16 °C in serbatoi di acciaio inox fino al momento dell’imbottigliamento

Informazioni sul marchio
Santa Margherita rappresenta il punto d’avvio di Santa Margherita Gruppo Vinicolo che, fondato dal conte Gaetano Marzotto nel 1935, è progressivamente cresciuto sino a diventare un vero e proprio “mosaico enologico” presente con proprie cantine e propri vigneti in alcune delle più belle regioni italiane: il Veneto Orientale, le colline di Conegliano-Valdobbiadene, l’Alto Adige, la Lombardia con la Franciacorta e la Lugana, la Toscana col Chianti Classico e la Maremma, la Sicilia e la Sardegna. Indissolubilmente legata al suo vino-icona – il Pinot Grigio, capostipite di un’intera generazione di nuovi vini bianchi italiani, leader di mercato da più di cinquant’anni, distribuito in 90 Paesi - Santa Margherita ha fatto della capacità d’innovazione, della struttura manageriale, dello sviluppo tecnologico, della qualità e della sostenibilità – ambientale e sociale – i suoi tratti distintivi.