Caratteristiche

Tipologia

Groppello , Marzemino , Sangiovese , Barbera

Punteggio Sommelier

92

Fresco, delicato e incisivo al contempo, è in grado di essere protagonista della tavola. Al naso evidenzia sentori di fiori di biancospino, mela verde e ciliegia selvatica. In bocca è gustoso, fresco, sapido e capace di stimolare il palato grazie alla sua vivida acidità e ai sentori di piccoli frutti rossi. La facilità di beva invita al bicchiere successivo con un atteggiamento di spensieratezza

Regione

Lombardia

Abbinamenti

Carni bianche , Funghi , Pesce , Risotti , Salumi , Verdure fritte

Rosa dei Frati Chiaretto DOC Riviera del Garda Bresciano

Annata

2022

 12,29

Disponibile

0 Persone che guardano questo prodotto ora !

Disponibile

Metodi di Pagamento:

Vite

Punteggio Sommelier

92

Grado Alcolico %

12.5

Annata

2022

Denominazione

DOC

Paese

Italia

Allergeni

Solfiti

Produttore

Cà dei Frati

Bottiglia

Formato

0.75 l

Tempo Servizio

8°-10°

Descrizione

Descrizione

ABBINAMENTO: Indicato con salumi non eccessivamente grassi, verdure fritte, funghi, insalata di pomodoro e mozzarella, paste delicate e risotti primaverili, carni bianche leggere e pesci con lavorazione più decisa

DESCRIZIONE ORGANOLETTICA: Le uve di ogni vigneto vengono vinificate separatamente per poter avere una visione più chiara delle espressioni del nostro “terroir”. Le lavorazioni avvengono nel massimo rispetto della materia prima attraverso una tecnica innovativa affinata negli anni e che ci consente di ottenere vini integri e longevi. Il legame e il continuo confronto con l’amico Gino Veronelli ci hanno aiutato a concepire i nostri vini proiettati nel tempo.

AFFINAMENTO: in acciaio sui lieviti fini 6 mesi, seguito da 2 mesi in bottiglia

DESCRIZIONE VITIGNO: Terreno calcareo, argilloso, limoso e sabbioso. Sistema di allevamento guyot semplice e doppio

VINIFICAZIONE: in acciaio

Informazioni sul marchio
Le uve di ogni vigneto vengono vinificate separatamente per poter avere una visione più chiara delle espressioni del nostro “terroir”. Le lavorazioni avvengono nel massimo rispetto della materia prima attraverso una tecnica innovativa affinata negli anni e che ci consente di ottenere vini integri e longevi. Il legame e il continuo confronto con l’amico Gino Veronelli ci hanno aiutato a concepire i nostri vini proiettati nel tempo.