Caratteristiche

Tipologia

60% Merlot , 40% Carmenère

Punteggio Sommelier

89

Colore Rosso rubino intenso con riflessi violacei Profumo Note fruttate di frutti di bosco e ciliegia unite a note speziate (pepe nero e cannella) Sapore Giustamente corposo con tannini morbidi e vellutati

Regione

Veneto

Abbinamenti

Carni bianche , Carni rosse , Formaggi di media stagionatura

ZAGO GASPARINI ROSSO BRUNO MERLOT-CARMENERE IGT

Annata

2020

 10,90

Disponibile

0 Persone che guardano questo prodotto ora !

Disponibile

Metodi di Pagamento:

Vite

Paese

Italia

Denominazione

IGT

Allergeni

Solfiti

Produttore

Zago Gasparini

Grado Alcolico %

12 , 5

Punteggio Sommelier

89

Annata

2020

Bottiglia

Formato

0.75 l

Tempo Servizio

16°-18°

Descrizione

Descrizione

ABBINAMENTI: Ottimo con carni bianche e rosse e formaggi di media stagionatura

DESCRIZIONE ORGANOLETTICA: Colore Rosso rubino intenso con riflessi violacei Profumo Note fruttate di frutti di bosco e ciliegia unite a note speziate (pepe nero e cannella) Sapore Giustamente corposo con tannini morbidi e vellutati

DESCRIZIONE VITIGNO: Esposizione dei vigneti Nord-Sud Altimetria del vigneto 200 metri slm Natura del suolo Medio impasto tendente al sassoso

Informazioni sul marchio
La Tenuta Zago Gasparini nasce dall’ideale di vita semplice, contadina, a contatto con la natura. È il progetto di due imprenditori, Bruno Zago e sua moglie Anna Maria Gasparini che, dopo una vita trascorsa a capo di un grande gruppo industriale di cui tutt’oggi sono alla guida insieme ai loro quattro figli, nel 2009 s’innamorano di un’antica casa padronale, racchiusa tra i Castelli di San Salvatore e di Collalto sui meravigliosi colli del Prosecco, e decidono di farne il loro angolo di paradiso. Da questo sogno, lontano da ogni logica commerciale, alimentato solo dall’amore per la propria terra e per i prodotti buoni e genuini, nasce la Tenuta ZagoGasparini, adagiata su dieci ettari di terra coltivati a vite, che comprende la cantina e la splendida casa vacanze. Sono molto vicini ai principi dell’agricoltura biologica, per eliminare l’impiego di concimi chimici utilizziamo il rame e lo zolfo e praticano l’interramento di piante azotanti, attraverso la tecnica del sovescio, assicurando anche il corretto consumo idrico per tutte le loro coltivazioni. La struttura, che si fonde dolcemente con la bellezza e l’armonia dell’ambiente circostante, è stata realizzata secondo principi ecosostenibili e scavata all’interno della collina stessa per aiutare a mantenere un’adeguata temperatura nei locali dove si conserva e si affina il vino, riducendo così il ricorso all’aria condizionata e il consumo di energia elettrica. La cantina conta su tecnologie d’avanguardia, pur nel voler rimanere fedeli alla loro tradizione di piccoli artigiani del vino per garantire un’altissima qualità e poter controllare ogni grappolo, ogni bottiglia. Da qui nascono i nostri Prosecchi, dai raffinati DOCG Conegliano-Valdobbiadene al più giovane DOC, fino alle vinificazioni più recenti che comprendono anche vini bianchi e rossi a denominazione geografica